Newsletter
about
DraftSound è il portale tutto dedicato al mondo della musica elettronica a 360°. Interviste, eventi, news, classifiche e tutto ciò che riguarda il mondo della musica elettronica.

Dopo l’anticipazione di “Breathe”, il 4 Dicembre arriva “Never Can Say Goodbye”, il secondo singolo di Waxlife tratto dal suo nuovo album.

Musicalmente questo brano riporta alla luce la gloriosa tradizione Vocal House degli Anni ’90, interpretata con successo da artisti come Robert Owens, Barbara Tucker, India, Ultra Natè e Alison Limerick.

“Un brano a cui tengo molto e che ho nel cassetto da anni. Ho registrato la primissima idea con Jacopo Battaini, un pianista jazz eccezionale, a “La Sauna”, uno studio sul lago alle porte di Varese immerso in una splendida villa dove lavorava Andrea Cajelli detto Cajo, amico e grande professionista venuto a mancare poco tempo dopo la registrazione. Ho deciso di sistemare e tenere quel primo take all’interno del brano e ho chiesto a Mad A e Riva di aiutarmi a scrivere un testo che parlasse di un allontanamento difficile, che a una lettura inconsapevole sembrasse una canzone d’amore ma che ha anche un significato diverso e profondo”, ha dichiarato Simone Lanza.

Leggi anche: Marco Passarani annuncia il suo album “WOW”

DJ, produttore e sound designer, Simone Lanza è stato tra i finalisti del programma TV Top DJ ed è attivo da più di un decennio dentro e fuori gli studi di registrazione, ospite di festival come MTV Digital Days, Elita e Novara Jazz, collaboratore di diversi progetti per brand come Martini, Yoox, Tod’s, Ferrari, Viacom, Valentino e Max Mara.

Ascoltate l’album “Patterns” qui sotto.