Newsletter
about
DraftSound è il portale tutto dedicato al mondo della musica elettronica a 360°. Interviste, eventi, news, classifiche e tutto ciò che riguarda il mondo della musica elettronica.

Giacomo Montanari, in arte Jacky Monties, è un DJ e produttore in continua evoluzione nato a Lugo in provincia di Ravenna.

Giacomo Montanari, in arte Jacky Monties, nasce a Lugo (Ravenna) nel 1988. Carriera che inizia ufficialmente nel 2005 al G5 Club di Cesenatico per poi proseguire in alcuni dei locali più famosi e rinomati: London Underground, Gotec Club, Cocoricò, Echoes, Peter Pan Club, PleasureLand, Circolo Classic Club e tanti altri.

Nel Gennaio 2013 con l’etichetta Habla Music Rec pubblica in esclusiva su Beatport “Around Your Head” e “Gootya”, riscontrando molti feedback positivi da DJ internazionali come Luciano, Richie Hawtin, Dubfire, Unique, Olderic, Chicks Luv Us e John Lagora.

Ecco l’intervista di Jacky Monties su DraftSound MyRoom:

CIAO GIACOMO, BENVENUTO SU DRAFTSOUND MYROOM. INTANTO GRAZIE MILLE PER AVER ACCETTATO DI FARE QUESTA INTERVISTA CON NOI.

Ciao! Grazie a voi, è un piacere.

INNANZITUTTO PARLACI UN PÒ DI TE. CHI È JACKY MONTIES?

Sono nato a Lugo in provincia di Ravenna e mi sono sempre dedicato alla ricerca per raggiungere obiettivi e sfide sempre più stimolanti, sperimentando e inventando un linguaggio musicale innovativo.

DA DOVE NASCE QUESTA TUA PASSIONE NEL MONDO DELLA MUSICA?

All’età di 10 anni iniziai a frequentare per ben sette anni una scuola di musica, compresi due anni di conservatorio. Col passare del tempo cambiai tutto…generi musicali, stile e strumentazione.

Sono passato dal punk, rock, hard rock e metal crossover ai suoni psichedelici dei Pink Floyd. È grazie a loro che sono passato all’elettronica.

CHI SONO STATI I TUOI PUNTI DI RIFERIMENTO IN AMBITO MUSICALE?

In quel periodo esisteva il Diabolika di Emanuele Inglese e Paolo Bolognesi. Togliendo questo progetto che seguivo molto c’era anche lui, che ancora seguo e non smetterò mai di seguire, Stephan Bodzin.

Ci sono anche Marc Romboy, James Holden e i Depeche Mode.

COSA CI VUOLE OGGIGIORNO PER PRODURRE UN PEZZO ORIGINALE CHE PIACCIA ALLA GENTE?

Io lo dico sempre: la differenza.

SCHIERATI: ANALOGICO O DIGITALE? E PERCHÉ?

Bella domanda. Sono un amante sfegatato dell’analogico, però vista la praticità, la semplicità ed il prezzo, sono dalla parte del digitale.

CHE STRUMENTAZIONE UTILIZZI PER LE TUE PRODUZIONI?

Zero8 della Korg, Novation SL Mk2, Native Instruments s64 + Komplete e Arturia MiniLab.

SECONDO TE, QUAL’È IL MIGLIOR SOFTWARE AUDIO?

Senza dubbio Ableton, ma ognuno ha il suo.

PRODUCERS PREFERITI?

Stephan Bodzin, Somne, Mind Against, Tale Of Us, Woo York, Rampa, Rødhåd, Lum, Black Coffee, Kiasmos, Depeche Mode e Radiohead.

SE POTESSI PRODURRE UN DISCO A UN ARTISTA INTERNAZIONALE O ANCHE NAZIONALE, CHI SCEGLIERESTI?

Direi Stephan Bodzin.

COME TI RAPPORTI CON I SOCIAL MEDIA IN RELAZIONE AL LEGAME CON IL PUBBLICO? QUANTO TEMPO DEDICHI AI TUOI PROFILI SOCIAL?

Benino anche se richiede molto tempo, ma per fortuna ho un promoter che mi è di grande aiuto. In fondo è il suo lavoro.

A CHE TIPO DI PRODUZIONI TI STAI DEDICANDO ATTUALMENTE E QUALI SONO I TUOI PROGETTI FUTURI?

Un EP per la Three Hands Records, etichetta italiana in forte crescita. I fondatori dell’etichetta sono miei grandi amici.

Sto lavorando già da un anno al mio primo album, la ricerca del suono non è semplice e i generi lì sto incastrando per avere un timbro ben preciso. L’unica cosa che mi manca è il tempo.

GRAZIE GIACOMO, SEI STATO GENTILISSIMO. NOI DI DRAFTSOUND TI AUGURIAMO I MIGLIORI SUCCESSI PER IL FUTURO E PER LA TUA CARRIERA.

Grazie a voi per l’intervista, spero di risentirvi. A presto.

Potete trovare Jacky Monties su FacebookInstagram, TwitterSpotifySoundCloudBeatport.

Jacky Monties

Ascoltate “Emotions (Original Mix)” qui sotto: