Newsletter
about
DraftSound è il portale tutto dedicato al mondo della musica elettronica a 360°. Interviste, eventi, news, classifiche e tutto ciò che riguarda il mondo della musica elettronica.

Suge Knight si è dichiarato colpevole di omicidio colposo e dovrà scontare 28 anni di carcere per aver investito con il suo furgone e ucciso un uomo tre anni fa.

Il produttore discografico Marion “Suge” Knight ha patteggiato una condanna a 28 anni di carcere dichiarandosi colpevole di omicidio colposo.

L’accordo raggiunto con il tribunale, reso pubblico in aula a Los Angeles, è arrivato a pochi giorni dall’inizio del processo per l’omicidio di Terry Carter, imprenditore di 55 anni di Compton investito fuori da un ristorante di Los Angeles nel 2015 dopo una lite sul film Straight Outta Compton, un film sulla storia dei NWA.

Leggi anche: Paul Kalkbrenner: nuova data in Italia il 16 Marzo al Fabrique Milano

Knight aveva iniziato a farsi notare nel mondo dell’hip hop in qualità di guardia del corpo, facendosi poi strada come manager, arrivando successivamente a fondare la leggendaria Death Row Records, etichetta discografica che annoverò tra le sue fila pezzi di storia del rap mondiale come Tupac, Dr. Dre e Snoop Dogg.

La Death Row, fallita nel 2006 e chiusa nel 2009, ancora oggi viene considerata come l’etichetta simbolo di un periodo storico fondamentale nella storia del gansta-rap californiano e di tutto l’ hip hop della costa occidentale degli Stati Uniti.

Suge Knight