21 tracce storiche realizzate con synth modulari

Godetevi una playlist composta da 21 tracce realizzate con synth modulari da artisti di fama internazionale come Suzanne Ciani, Morton Subotnick, Caterina Barbieri e Robert Aiki Aubrey Lowe.

Imparare a utilizzare un synth modulare richiede tempo e pratica e data la loro espansione si potrebbe trascorrere una vita a lavorarci.

Dal momento che i primi synth modulari sono stati creati da Bob Moog e Don Buchla nel 1963, un sacco di musica è stata rilasciata ufficialmente con questa tecnologia. Da “Silver Apples of the Moon” di Morton Subotnick al compositore Suzanne Ciani, fino alla creazione di artisti techno con moduli Eurorack. C’è un intero mondo di musica strana e meravigliosa creata dalla tensione elettrica che passa attraverso i cavi patch modulari.

Leggi anche: Ecco le 13 etichette più influenti dell’ultimo decennio

Qui si seguito è riportata una piccola selezione di tracce di alcuni dei migliori e più prolifici artisti di synth modulari degli ultimi 50 anni, che coprono i primi esperimenti di Buchla, l’Ambient, l’IDM e la techno.

Ascoltate la playlist su Apple Music o Spotify qui sotto:

  1. Tangerine Dream – “Rubycon Pt. 1” (Virgin, 1975)
  2. Popol Vuh – “In den Gärten Pharaos” (Pilz, 1971)
  3. Tonto’s Expanding Head Band – “Cybernaut” (Embryo, 1971)
  4. Kaitlyn Aurelia Smith – “First Flight” (Western Vinyl, 2016)
  5. James Holden – “Gone Feral” (Border Community, 2013)
  6. Luke Abbott – “Free Migration” (Border Community, 2014)
  7. Logic System – “Unit” (EMI, 1981)
  8. London Modular Alliance – “Hands & Brains” (Dimensions, 2017)
  9. Russell E.L. Butler – “Without Fear” (Black Opal, 2016)
  10. Keith Fullerton Whitman – “Generator 5” (Root Strata, 2010)
  11. Richard Devine – “Tiptopbd808” (Detroit Underground, 2012)
  12. Datach’i – “Monarchs” (Timesig, 2016)
  13. Benge – “1972 Serge modular” (Expanding Records, 2008)
  14. Dariush Dolat-Shahi – “Sama” (Folkways, 1985)
  15. Suzanne Ciani – “Princess With Orange Feet” (Finders Keepers, 2012)
  16. Raica – “Makmba” (Future Times, 2016)
  17. Morton Subotnick – “Silver Apples of the Moon (Pt. 1)” (Nonesuch, 1967)
  18. Pete Swanson – “Misery Beat” (Type, 2012)
  19. Anthony Child – “Mr Naturals” (Editions Mego, 2016)
  20. Robert Aiki Aubrey Lowe – “Yawneb Pt. 1” (More Than Human, 2016)
  21. Caterina Barbieri – “Scratches on the Readable Surface” (Important Records, 2017)

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter